Sporting Sinnai

Sporting, giornata storta; passa il Sinnai

Brutta battuta d’arresto per lo Sporting Locri che, nella seconda giornata del Gold Round, cede l’intera posta in palio alle cagliaritane del Sinnai che si impongono a Sant’Andrea dello Jonio per sei reti ad una, grazie alle sue superstar Vanessa Pereira e Peque. Le sarde, vincitrici del raggruppamento Nord, hanno dimostrato tutta la propria forza davanti ad uno Sporting Locri che comunque è riuscito a tenergli testa per un tempo e mezzo. Il Sinnai parte forte con il pallone d’oro Vanessa Pereira che poco dopo il primo minuto colpisce il palo. La migliore occasione per le calabresi capita poi all’ottavo, grazie ad una palla rubata da Giuliano, capitan Beita però non arriva in tempo per spingere la palla in porta. Sinnai in vantaggio al dodicesimo grazie ad un pallonetto morbido della spagnola Peque che a fine gara realizzerà quattro delle sei reti ospiti. Prima della fine della prima parte di gara palo amaranto con la neo azzurra Antonella Sabatino. Nella ripresa forcing Sporting con una generosissima Giuliano che sgomita in area. L’occasione del pari capita sui piedi di Sara Borello, para la Riberio. Le sarde nel corso della ripresa dilagheranno nei minuti finali. Rete della bandiera calabrese realizzata da Antonella Sabatino e costruita magnificamente sull’asse Borello-Marino. Le calabresi cercheranno il riscatto già domenica prossima a Statte contro le rossoblu di Tony Marzella, battute due volte nella regular season.



toc dep | giam can nhanh