095

Sporting, non sarà più Sansotta a guidare la squadra

Il tecnico lascia per dedicarsi ai suoi progetti personali. Entro fine mese verrà  ufficializzato il nuovo mister

A meno di 15 giorni dal termine del campionato, lo Sporting Locri ufficializza la prima operazione in vista della prossima stagione; non sarà  più Gianfranco Sansotta l’allenatore della compagine lokrese. Separazione consensuale col tecnico catanzarese che ha raggiunto risultati senza dubbio sorprendenti alla guida della squadra amaranto. Si congeda da Mister Sansotta ringraziando il tecnico per l’ottimo lavoro svolto anche il presidente Vittorio Zadotti “un ringraziamento personale al tecnico ed all’uomo che ha saputo condurre la squadra fuori dalla palude del clamore mediatico e ricondurla allo sport. Auguro al Mister Sansotta ogni bene e la riuscita dei suoi progetti professionali che lo portano in questa momento lontano dallo Sporting, dove sa di avere degli amici ed una porta sempre aperta”

Mister possiamo definirla, senza dubbio, una stagione da incorniciare. Lo Sporting Locri ha sorpreso tutti centrando qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia e Ottavi di Finale dei Play Off Scudetto. Te lo aspettavi a inizio stagione?

Ho sempre creduto che saremo stati una rivelazione del campionato, ma non che saremo diventati la più grande rivelazione. La società  aveva prefissato una salvezza tranquilla passando dal Gold Round, ma questo gruppo di ragazze straordinarie sono riuscite a fare ancora meglio centrando anche le Final Eight di Coppa Italia.

L’eliminazione patita contro la Lazio è sicuramente difficile da accettare, visto come è arrivata. Hai qualche rimpianto?

Perdere ai calci di rigore lascia per sempre l’amaro in bocca, ma questo è lo sport, e bisogna accettarlo; rimpianti no, non servono, è più giusto capire come migliorarsi ed andare avanti, altrimenti saremo sempre prigionieri del passato, e dobbiamo guardare avanti per crescere e migliorarci.

L’anno prossimo non sarai più l’allenatore dello Sporting Locri. Da cosa o da dove ripartirai?

Si, dalla prossima stagione non sarò l’allenatore del Locri. Ne ho parlato con la società  e soprattutto con il Presidente Zadotti, ed ha capito in pieno le mie motivazioni. Mi piacerebbe iniziare un nuovo percorso nel mondo giovanile, infatti sto lavorando per allestire un campus estivo e per creare i presupposti di una scuola calcio. E’ un’idea che da un paio di anni mi frulla per la testa, credo che sia arrivato il momento di realizzarla, e poi francamente vorrei tornare ad allenare una prima squadra maschile che abbia obbiettivi importanti.
Vorrei infine ringraziare di vero cuore tutta la dirigenza dello Sporting per avermi dato la grande possibilità di allenare ad un livello alto, e per avermi sempre sostenuto, poi un ringraziamento speciale va alle vere protagoniste di questa grande stagione che sono le giocatrici, le ragazze dello Sporting Locri, augurando loro la buona riuscita nelle più belle imprese sportive.
Ciao e grazie Sporting.



toc dep | giam can nhanh